Magnesio... un naturale antistress

Il magnesio è il minerale più importante nel nostro organismo.

Attiva oltre 325 differenti reazioni biochimiche, tutte necessarie all’organismo per funzionare in modo adeguato. Gli altri minerali più importanti dipendono dalla presenza di magnesio nello svolgimento delle loro funzioni, inclusi calcio, potassio e sodio.

La carenza di magnesio può essere riscontrabile anche fra coloro che lo integrano regolarmente. Una delle ragioni di ciò è che lo stress causato dal moderno stile di vita tende a incidere sulle riserve di magnesio molto più rapidamente di quanto si possa immaginare.

Cosa provoca carenza di magnesio?

Il calcio, minerale anch'esso molto importante per l'organismo, necessita del magnesio per poter essere assimilato dal nostro corpo e non dovrebbe essere mai assunto da solo, poiché elimina il magnesio dalle varie parti del corpo per poter essere assimilato.

Questo determina una carenza di magnesio e conseguentemente può farci sentire peggio e può accadere a coloro che hanno un regime alimentare molto ricco di latte e latticini. Il latte, infatti, è composto da circa otto parti di calcio contro una di magnesio.

L’eccesso di calcio nell’organismo forma dei depositi quali calcoli biliari, calcoli renali e depositi di calcio nelle giunture. È dimostrato come tutte queste manifestazioni si attenuino con l’assunzione di magnesio, soprattutto sotto forma di bevanda.

Il magnesio attiva un enzima che si trova in tutte le membrane cellulari. Questo enzima controlla il corretto equilibrio fra sodio e potassio, mantenendo il sodio nel liquido extracellulare e il potassio all’interno delle cellule. Questo equilibrio è essenziale per mantenere fisiologici livelli di liquidi nei tessuti, per favorire l’attività e produzione di energia cellulare.

Senza sufficienti quantità di magnesio a livello cellulare, il potassio è rapidamente eliminato dall’organismo generando una carenza che può causare stanchezza, debolezza, fino a giungere a forme di collasso.

I sintomi per carenza di magnesio

Svariati sono i segnali che il nostro fisico ci da quando si è in carenza di magnesio. Ecco elencati i principali sintomi:

  • stress
  • stanchezza
  • mal di testa
  • irritabilità, nervosismo
  • sindrome premestruale
  • fragilità ossea o carenza di calcio
  • stitichezza
  • spasmi e crampi muscolari
  • irrigidimento e dolori muscolari
  • tremori
  • difficoltà ad addormentarsi
  • sonno agitato

Il magnesio è così determinante che è necessario per svariati importanti processi biochimici quali, per esempio la digestione, la sintesi proteica, la produzione di energia cellulare e il metabolismo del glucosio.

Il magnesio è presente in una vasta scelta di alimenti e in particolare in quelli freschi a foglia verde, essendo esso un elemento essenziale della clorofilla. Ma si trova in buona quantità anche: nei semi oleosi (semi di girasole, semi di zucca, sesamo, etc...), nella frutta secca, ma anche nei datteri, banane, fichi, mele, pesche, albicocche, germe di grano intero, cereali integrali, miglio, mais, soia, nei legumi, aglio e nei broccoli.

Va comunque evidenziato che questo minerale essenziale, responsabile tra l’altro di molti processi metabolici, è carente in tutti i cibi raffinati e in quelli trattati con concimi e pesticidi di sintesi.