Tachicardia

Malformazione congenita alle arterie cerebrali, operata per via endovascolare e in craniotomia dal '99 al 2009, epatite C sotto controllo, ipotiroidea, ed ex tossicodipendente. Da fine luglio 2020 ho sospeso la terapia sostitutiva con il metadone essendo stanca di chiedere che mi aiutassero con una disintossicazione. Da allora ho praticamente tutti i giorni una tachicardia a volte mi sembra che il cuore voglia uscirmi dal petto, controllo la pressione del sangue ed è sempre sui 110 su 90 i battiti 84, sicuramente sono anche stressata da alcune situazioni che sto cercando di risolvere. Spero di essere stata abbastanza chiara. Vi ringrazio anticipatamente per i consigli che riterrete opportuni. Distinti saluti, Raffaella Grassi
NutrifarmaQuesto parere non ha valenza di consulto medico e non può sostituire il colloquio, la visita e l’esame della documentazione medica del paziente.

Buongiorno

Quella che ci sta esponendo è una situazione clinica molto complessa che deve essere valutata in ambito medico mediante idonea visita e eventuale valutazione clinico/strumentale, purtroppo non ci è possibile in questo contesto fornire consigli di alcun tipo in nel rispetto della Sua salute.

Buona giornata